Layers Vase Wide
Layers Vase Wide
Layers Vase Wide
Layers Vase Wide
Layers Vase Wide
Layers Vase Wide
Layers Vase Wide
Layers

Layers Vase Wide

Scrivi una recensione
Colore amber

L'articolo è disponibile Solo 0 pezzi disponibili L'articolo è esaurito L'articolo non è disponibile

Design di Defne Koz

Forme precise e sfumature traslucide si fondono nel vaso NUDE Layers. Forgiato in vetro soffiato in forme grafiche, ogni pezzo della gamma è stato progettato per stare l'uno dentro l'altro in modo che le loro sfumature trasparenti possano sovrapporsi - il risultato è un magico prisma di colore.

Altezza: 227,5 mm Larghezza: 395 mm Materiale: cristallo senza piombo

The mastery and craftsmanship of handmade glass is a signature of NUDE.

NUDE prides itself in its artisanal approach to glassware, specializing in handmade, pure crystalline glass, be the pieces blown or press-blown. With their Master blowers, NUDE continues to hand
make much of the world’s most acclaimed glassware.

We recommend washing this product by hand using a soft sponge, brush or by hand.

Please avoid using the scourer side of the sponge as it will create scratching on the surface of the glass.

After hand washing, let the product dry. Finish cleaning by drying and polishing the product using a soft cloth, preferably microfiber.

INTRODUCING

Defne Koz

La designer industriale turca Defne Koz ha studiato alla Domus Academy di Milano prima di entrare nello studio della leggenda di Memphis Ettore Sottsass. Il suo lavoro sintetizza le sue radici turche con la cultura italiana ed esplora una vasta gamma di tipologie di prodotti. Umanizza le nuove tecnologie, riscopre l'artigianato e mette in risalto la sensualità materica. Con Marco Susani a Chicago, Koz ha co-fondato Koz Susani Design per creare dispositivi high-tech, materiali high-touch e design interattivo, artigianato di lusso, prodotti di massa e oggetti domestici. Koz ha ottenuto riconoscimenti da Elle Decor International, RedDot e German Design Council mentre il suo lavoro è stato esposto in tutto il mondo, dalla Triennale di Milano e MARTa Herford alla Galleria Post Design e Ozone Gallery Tokyo.